Crea sito

ANTONIO SOCCI

Il 17 dicembre l’Ansa ha battuto la notizia che papa Bergoglio ha chiesto a Leonardo Boff di inviargli il materiale per preparare la sua prossima enciclica sulle questioni sociali ed ecologiche.

 

C'è poco da ridere...

C’è poco da ridere…

Boff, che è stato fra i padri della Teologia della liberazione è un ex frate che nel 1984 ebbe un pronunciamento negativo dalla Congregazione per la dottrina della fede, presieduta da Joseph Ratzinger. Nel 1992, a seguito di alcuni richiami e moniti di Giovanni Paolo II, lasciò l’abito religioso.

Per le sue posizioni fortemente impregnate di marxismo (poi anche vagamente new age) e la sua attività di leader noglobal – dopo aver sostenuto la candidatura di Lula alla presidenza brasiliana – lo ha avversato considerandolo troppo moderato.

Boff, che a suo tempo attaccò Giovanni Paolo II come restauratore, nei giorni scorsi si è scagliato contro Vittorio Messori, reo di aver espresso qualche perplessità sul pontificato di Bergoglio.

Dunque Bergoglio si abbevera alle idee di Boff per la sua prossima enciclica e Boff esalta Bergoglio attaccando chi – molto rispettosamente e timidamente – aveva espresso qualche dubbio.

Fonte: facebook.com

Print Friendly

Comments are closed.

 

Archivi



Flag Counter


421 Totale visite