Crea sito

a cura di Giovanna Busolini
 
Pochi giorni fa Antonio Socci aveva scritto un articolo intitolato: ORA IL MISTERO E’ ANCORA PIU’ FITTO. RATZINGER E “LA STAMPA”. LE MIE DOMANDE SENZA RISPOSTA.
 
Oggi il giornalista Andrea Tornielli risponde con quest'altro articolo e pubblica la lettera del Papa emerito Benedetto XVI, che è possibile leggere anche dal link del file PDF più sotto riportato.
 
 

Cari amici, ieri su La Stampa eVatican Insider ho riportato il testo di una lettera che ho ricevuto da Benedetto XVI in risposta a tre mie domande, inviate due giorni prima. Potete leggere qui l’articolo integrale. All’origine della mia richiesta c’era la lettura di diversi articoli sulla stampa italiana e internazionale, come pure nei blog, che in occasione del primo anniversario della rinuncia di Papa Benedetto mettevano in dubbio la validità canonica del suo gesto.

Cito a mo’ di esempio due articoli di Antonio Socci, giornalista e scrittore molto noto che conosco da tanti anni, il quale su “Libero” del 12 febbraio scriveva: “Il problema della validità canonica delle sue (di Ratzinger, ndr.) dimissioni è enorme”. E qualche giorno dopo, sullo stesso giornale (16 febbraio), si chiedeva: “Ma chi è il Papa?”.

Dopo fiumi di inchiostro (reale sulla carta o virtuale sul web) dedicati ai presunti retroscena della rinuncia e al significato di alcune scelte operate da Benedetto, ho pensato di inviare al Papa emerito tre domande. La prima riguardava i dubbi sollevati sulla validità della sua rinuncia. La seconda chiedeva perché avesse mantenuto abito bianco e nome papale. La terza chiedeva se una citazione della lettera inviata ad Hans Kueng e riguardante l’amicizia tra Benedetto e Francesco fosse letterale: personalmente non avevo alcun dubbio in proposito, ma ero stato criticato sul web per averla rilanciata da chi riteneva quelle parole una “strumentalizzazione”.

Due giorni dopo, è arrivata la risposta di Ratzinger, su carta intestata “Benedictus XVI. Papa emeritus”, senza stemma (Ratzinger non ha voluto avere uno stemma speciale da emerito, ma non usa quello papale, cioè il precedente, almeno sulla carta da lettere). Ho trascritto fedelmente e integralmente il contenuto della lettera nel mio articolo. Omettendo soltanto il mio indirizzo di casa e i numeretti 1), 2) e 3) che comparivano prima delle risposte.

Città del Vaticano
18-2-2014

Egregio Signore
Sig. Andrea TORNIELLI
Via (…)

(…) MILANO

Egregio Signor Tornielli,

Grazie per la Sua lettera del 16 febbraio! Alle Sue tre questioni rispondo così:

1) Non c’è il minimo dubbio circa la validità della mia rinuncia al ministero petrino. Unica condizione della validità è la piena libertà della decisione. Speculazioni circa la invalidità della rinuncia sono semplicemente assurde.

2) Il mantenimento dell’abito bianco e del nome Benedetto è una cosa semplicemente pratica. Nel momento della rinuncia non c’erano a disposizione altri vestiti. Del resto porto l’abito bianco in modo chiaramente distinto da quello del Papa. Anche qui si tratta di speculazioni senza il minimo fonda-mento.

3) Il prof. Küng ha citato letteralmente e correttamente le parole della mia lettera indirizzata a lui.

Spero di aver risposto in modo chiaro e sufficiente alle Sue domande.

Suo nel Signore
Benedetto XVI

A me sembra piuttosto evidente che:

1) Benedetto rifiuta decisamente qualsiasi speculazione su motivazioni segrete per la sua rinuncia e smentisce i dubbi sollevati sulla sua validità.

2) Benedetto dice chiaramente che sono assurde le speculazioni riguardanti la scelta dell’abito bianco e del nome: non sta facendo il Papa numero due, non partecipa a una “diarchia”.


 

Pubblicato il 27 febbraio 2014 da Andrea Tornielli Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

 
ED ECCO LA SCANSIONE DELLA LETTERA DEL PAPA EMERITO BENEDETTO XVI   RILASCIATA DA VATICAN INSIDER  
 

A maggior chiarezza riporto anche le due firme di Benedetto XVI, quella cioè che si trova nei documenti papali e poi quella apposta sulla lettera in questione. Non faccio commenti, ma lascio il tutto al vostro giudizio.
questa e' la firma della lettera
 
 
e questa è la firma di papa Benedetto XVI
 
 
 
 
 
 
 
 
Print Friendly

Comments are closed.

 

Archivi



Flag Counter


500 Totale visite